Casari Edil Service - rappresentanze edili specializzate

HomeSocietÓConsulenze tecnichePose in operaProdotti e fornitureReferenzeContatti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Newsletter Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

 

Richiedi subito una nostra consulenza
Hai dei dubbi? Vuoi una risposta? Chiedi al nostro Esperto





 

Impermeabilizzazioni Metrò Brescia

Relazione al Seminario Tecnico Ordine Ingegneri Brescia 10.10.2015

 

Impermeabilizzazioni strutture interrate e sotto falda  con manti PVC SIKAPLAN

 

 

I percorsi sotterranei e le stazioni interrate, che in molti casi si sono venuti trovare sotto il livello della falda, sono stati impermeabilizzati con l’interposizione, tra il getto di formazione delle gallerie e la struttura interna in c.a., del foglio in PVC SIKAPLAN 24.6 (adesso SIKAPLAN WP 1100 30 HL).

Dopo aver steso un foglio di tessuto non tessuto, in modo da smussare le asperità del primo getto, si è applicato il manto PVC su tutte le platee e sui muri. Il manto SIKAPLAN 24.6 (adesso SIKAPLAN WP 1100 30 HL)verrà poi protetto da un altro foglio di PVC SIKAPLAN 15 SCHUTZ (adesso SIKAPLAN WP 15 H) e poi dal nuovo getto di c.a. che forma la struttura interna della metropolitana.

La continuità del sistema impermeabile è stato realizzato, dopo l’accostamento e il fissaggio dei fogli larghi cm. 220, con la tecnica della saldatura a caldo (vulcanizzazione) tramite appositi phon ad alta temperatura che portano a rammollimento il PVC permettendo così di fare una saldatura a perfetta tenuta.

Tutte le strutture interrate vengono così fasciate da un manto impermeabile senza soluzione di continuità e saprà affrontare qualsiasi problema anche di un innalzamento delle falde.

I numeri della Metro Brescia

13,1
Il tracciato della metropolitana leggera automatica si snoda per 13,1 chilometri, dal Prealpino al Deposito di Buffalora. A partire da Nord, i 3,8 chilometri in galleria artificiale oltre al capolinea del Prealpino contengono le stazioni di Casazza, Mompiano ed Europa. La tratta centrale in galleria profonda aggiunge lungo i suoi 5,9 chilometri le stazioni Ospedale, Marconi, San Faustino, Piazza Vittoria, Stazione FS, Brescia Due, Lamarmora e Volta. Seguono 1,7 chilometri a raso e in trincea con le stazioni Poliambulanza, San Polo Parco e San Polo Cimabue. Infine, gli 1,7 chilometri in viadotto, con le stazioni San Polino e Sant'Eufemia.

18
La flotta è composta da 18 convogli, 16 in linea e due di scorta nel deposito. Ciascuno ha una lunghezza totale di 39 metri e una larghezza di 2,65 metri, sei porte per fiancata di 1,60 metri di larghezza, 72 posti a sedere più due postazioni per disabili e 20 strapuntini. La loro capacità di carico varia da 314 a 413 passeggeri.

8.500
La flotta attuale garantisce 8.500 passeggeri/ora per senso di marcia con intervallo di 3 minuti tra un treno e l'altro. Potrà essere aumentata fino a 40 treni (34 in linea e 6 di scorta) per una capacità massima di 17 milla passeggeri/ora per senso di marcia. Biglietto da visita della metropolitana bresciana sono le stazioni a cielo aperto in galleria profonda. Progettate da CREMONESI WORKSHOP, hanno il piano banchina a 22 metri sotto il livello stradale e una serie di lucernari.

7
Le stazioni in galleria artificiale sono a 7 metri di profondità e anch'esse dispongono di lucernari che disegnano lo spazio esterno in superficie. Quelle in viadotto, invece,  sono delle pensiline leggere adagiate sulla struttura in calcestruzzo a più di 8 metri dal piano campagna e raggiungibili con scale mobili e ascensori. Tutte sono prive di tornelli per un afflusso e un deflusso senza ostacoli soprattutto in situazioni d'emergenza. A garantire la sicurezza, un sistema di comunicazioniin tempo reale, che permette anche ai passeggeri di segnalare anomalie sia dalle stazioni che dai treni. Si aggiungono il sistema di ventilazione "intelligente" che permette di scegliere le strategie più opportune in caso di criticità in galleria, e gli impianti antincendio.


Segnala questa pagina Stampa questa pagina



L'esperto risponde

Capitolati

NovitÓ in edilizia



Casi di studio

 

Impermeabilizzazione locale sotto falda
Villa sulle rive del lago
Iseo (BS)

 

Realizzazione villette in presenza di falda
Lott.Campo Lama
Torbole Casaglia (BS)

 

Realizzazione di una struttura in c.a. impermeabile sotto il livello di falda
Nuovo Cinema Alpi
Temù (BS)

 

Realizzazione di una struttura in c.a. impermeabile sotto il livello di falda
Vasche di laminazione e trattamento acque
Z.A.I. Brandico (BS)

 

Impermeabilizzazione cantine, locali, fosse ascensori, ecc. con acqua in controspinta

 

Intonaco idrofugo contro l'acqua di falda anche in controspinta negativa

 


Argomenti correlati
 

 

Strutture impermeabili
in calcestruzzo


 

 

Ritorna a:
Impermeabilizzazioni locali sotto falda

 

 

area riservata